segreto-danubio-libro

Il segreto del Danubio

Un orfanotrofio ungherese, intrighi internazionali, un pool di ragazzi “speciali”, un’organizzazione benefica che si sospetta esser paravento per attività ben meno edificanti, rapporti interpersonali che si creano e si disfano: questi gli ingredienti principali del mix avvincente orchestrato dalla scrittrice Maddalena Tosi ne Il segreto del Danubio. Un romanzo che fluisce con naturalezza, proprio come[…]

intervista-gabriele-battista-scrittore

Intervista a Gabriele Battista

Dopo aver letto il romanzo “Foodporn”, l’autore Gabriele Battista ha risposto così alle nostre domande. Cosa comunemente si intende con il neologismo “Foodporn”, oggi così presente tanto nei media tradizionali quanto in quelli digitali? Bellezza e bontà di un piatto che incontrano la lussuria. A volerlo, siamo inondati di provole filanti, pizze con cornicioni-canotto, paste[…]

gabriele battista scrittore

Gabriele Battista

Gabriele Battista, trent’anni, pugliese di Taranto. Vive e lavora in giro per l’Italia. Ha pubblicato due raccolte di poesie, “Il Cielo Malconcio” e “Memorie Di Un Coguaro” (2011). Da maggio 2017 è redattore di Monthly Music, webzine che unisce musica e letteratura. Nel 2020 pubblica “Foodporn” con Santelli editore.

intervista-gabriele-battista-scrittore

Intervista a Nicola Testa

Dopo aver letto il romanzo “La collera della regina”, l’autore Nicola Testa ha risposto così alle nostre domande. Innanzitutto, perché raccontare di un luogo reale e di leggende che davvero si narrano, articolandole in un corpus unitario piuttosto che inventare tutto di sana pianta? Cosa ha di speciale per te l’Abbazia di Lucedio? Beh, la[…]

gabriele battista scrittore

Nicola Testa

Dopo una breve parentesi come soldato/cantoniere e la pratica da ingegnere edile, Nicola Testa si reinventa consulente informatico e finisce a lavorare per la classica banca svizzera. Gli manca di fare il farmacista – ma la cosa non è esclusa – e l’astronauta (questo no: già patisce la guida della moglie, figuriamoci uno shuttle). A[…]

collera-regina-libro

La collera della regina

La leggenda della colonna piangente presso l’abbazia maledetta di Lucedio; alcuni monaci travolti dal tentativo di contenere una forza sovrannaturale e potentissima; secoli di stranezze, ingiustizia e morte: questi gli ingredienti salienti del romanzo a tinte fosche ambientato nel vercellese, opera dello scrittore esordiente Nicola Testa. La collera della regina è racconto di delitti e[…]

intervista-gabriele-battista-scrittore

Intervista a Fausto Marchi Scrittore

Dopo aver letto il romanzo “La vestale di Dagon”, l’autore Fausto Marchi ha risposto così alle nostre domande. Perché hai scelto di narrare di una mitologia così aliena da quella classica greca e latina, cui invece il pubblico italiano è decisamente più avvezzo? Innanzi tutto, grazie della cortese intervista. Inizio con il dire che mi[…]

gabriele battista scrittore

Fausto Marchi

Fausto Marchi è nato a Roma, città ove attualmente vive e lavora. Interrotti gli studi universitari in Scienze Biologiche si dedica alla poesia e al romanzo. Ha al suo attivo due sillogi di liriche neogotiche dal titolo “Prolegomeni Abissali” e “Sinfonie di Cigni Neri” (prevalentemente sonetti) nelle quali sono evidenti la ricerca della perfezione metrica[…]

vestale-dagon-libro

La vestale di Dagon

Divinità antiche e pagane, culti misterici, ritrovi inusuali e grotteschi, persone accomunate da affinità fisiche – e dall’abbigliamento vintage – che le diversificano significativamente da tutte le altre: questi solo alcuni degli ingredienti del volume intitolato La vestale di Dagon. Dagon – insieme con Atargatis, il corrispettivo femminile – è divinità oceanica più antica dell’uomo[…]

intervista-gabriele-battista-scrittore

Intervista a Fantom Caligo & The Dark Show Scrittori

Dopo aver letto il romanzo “Il sacro ordine del mistero della notte”, gli autori, celati dagli pseudonimi Fantom Caligo e The Dark Show, hanno risposto così alle nostre domande. Innanzitutto, in cosa si differenzia il vostro romanzo, che voi stessi definite dark fantasy o grimdark, dal fantasy propriamente detto, ad esempio quello di J. R.R.[…]