nell'arte dell'io

Nell’arte dell’io

Il valore aggiunto di Riccardo Grechi risiede principalmente nella purezza con cui intaglia il verso, l’aforisma, scegliendone attentamente i lemmi, “prendendosi cura” non soltanto del senso, bensì della fonetica e persino dello spazio occupato all’interno della pagina: la parola si concreta, suda, s’ingiallisce, tracolla, facendosi corpo e materia, divenendo in tal senso tutt’uno col fruitore,[…]