intervista-karl-tenbro

Intervista a Diana J. Stewheart

Dopo aver letto il suo libro “La notte della pantera”, l’autrice Diana J. Stewheart ha risposto così alle nostre domande. “La notte della pantera” è un titolo che racchiude in sé un che di inquietante e sensuale allo stesso tempo: quanto di queste caratteristiche si ritrova nelle gesta di Eva Bosch, la protagonista, e quanto nelle vicende[…]

intervista-karl-tenbro

Intervista a Marzia Polito

Dopo aver letto il suo libro LE SPINE DI UNA… ROSA, l’autrice Marzia Polito ha risposto così alle nostre domande. Il romanzo che narra le amare vicissitudini di Rosa, pur scritto in terza persona, evolve alla stregua di “diario” della protagonista, ed è evidente un forte trasporto da parte della voce narrante: a cosa è[…]

intervista-karl-tenbro

Intervista a Oreste Brondo

Dopo aver letto il suo libro I GATTI NEGLI ARMADI, l’autore Oreste Brondo ha risposto così alle nostre domande. Il tuo volume, a partire dal titolo, sembra destinato ad un pubblico giovanissimo; incedendo, tuttavia, nella lettura, evolve decisamente in una “favola per adulti”: quale delle due interpretazioni è più aderente alla tua intenzione, nella stesura del volume? In[…]

intervista-karl-tenbro

Intervista a Giada Strapparava

Dopo aver letto il suo libro L’EGOISMO DEL RESPIRO, la giovane autrice Giada Strapparava ha risposto così alle nostre domande. Cosa ti ha portato ad esordire con la stesura di un romanzo dalla trama così forte, come quella del romanzo “L’egoismo del respiro”? Il primo libro (almeno per me) ha rappresentato un po’ una sfida personale.[…]

Intervista a Ivan Tabanelli

Dopo aver letto e recensito il suo libro, Il mondo che non muore, l’autore ha risposto così alle nostre domande. Scrivere poesie è sempre impresa ardua, entrando in gioco la parte dell’anima più recondita e celata di ciascuno. Da cosa nasce l’esigenza di mettersi in gioco ed “aprirsi” all’altrui lettura? Come nasce la poesia è impresa[…]

intervista-karl-tenbro

Intervista a Lorenzo Camerini ed Andrea Gualchierotti

È evidente ne Gli eredi di Atlantide una appassionata dedizione all’antichità storica: nasce da un cursus studiorum o è piuttosto precisa volontà di approfondimento extracurricolare? Andrea: entrambe le cose; dopo gli studi classici ho sempre mantenuto interesse per il mondo antico greco e romano, e ancora oggi un libro di storia è uno dei regali[…]

Ci si veste sempre a puntino

La poesia di Luca Giambonino è un mix originale di ermetismo ungarettiano e frivolezza del tutto contemporanea: un caos che sublima talora in cosmos. Convivono, in essa, reminiscenze di studi classici e “alti” e contaminazioni del quotidiano, con un elemento onnipervasivo che spesso sortisce l’effetto di svilire la profondità del vissuto: l’umorismo semplice e scontato[…]

Intervista a Daniele James Marchiori

Dopo aver letto e recensito il suo libro “Rintocchi nel buio”, l’autore ha risposto così alle nostre domande. Daniele, il tuo scritto trasuda passione per le atmosfere gotiche ottocentesche: da cosa nasce tale passione?  Credo che tale passione sia insita, sin da un momento indistinto dell’infanzia. I miei disegni alla scuola primaria erano densi di[…]

Intervista a Michele Protopapas

Dopo aver letto e recensito le due opere che ci ha spedito, abbiamo posto qualche domanda all’ autore di Incidenti di consapevolezza e Seventeen. Michele, parlaci un po’ di come nascono i tuoi racconti. I miei racconti nascono come sviluppo di una tesi che voglio dimostrare, come per un teorema preparo le premesse e le conclusioni, poi[…]