svolta-di-viola-libro

La svolta di Viola

“La svolta di Viola”, al di là della trama precipua, permette di respirare il climax vissuto da una generazione di ragazze e ragazzi nella Roma più “difficile” della periferia, zona San Basilio, in un periodo a cavallo fra la fine degli anni ’70 e l’inizio degli ’80. Già questo sarebbe un ottimo motivo per leggerlo;[…]

Intervista a Silvia Marchetti Scrittrice

Dopo aver letto il suo libro “Fluttonia e i mondi sommersi”, la scrittrice Silvia Marchetti ha risposto così alle nostre domande. Innanzitutto, come mai hai scelto la narrativa per bambini? Cosa te la rende congeniale? Lavoro con i bambini da quando avevo 22 anni: la mia prima esperienza con loro è stata come ragazza alla pari e[…]

fluttonia-mondi-sommersi-libro

Fluttonia e i mondi sommersi

La scrittrice Silvia Marchetti dà prova di essere particolarmente a suo agio nella narrativa dedicata ai più piccoli: il suo “Fluttonia e i mondi sommersi” è un piacevolissimo, fantasioso viaggio alla scoperta del delicato equilibrio degli ecosistemi marini e fluviali. Il viaggio è intrapreso da Grace, Martina, Gioele e Daniele, quattro bambini/ragazzi che, pur venendo[…]

alessio-martini-scrittore

Erika Caradonna

Erika Caradonna vive a Lugo, in provincia di Ravenna. È laureata in lingue e letteratura straniere, diplomata all’IstitutoRiza di medicina psicosomatica. Lavora come insegnante e naturopata. “L’attesa dell’imbrunire” è il suo primo romanzo inedito.

Intervista a Erika Caradonna Scrittrice

Dopo aver letto il suo libro “L’attesa dell’imbrunire”, la scrittrice Erika Caradonna ha risposto così alle nostre domande. Innanzitutto, a quale attesa ed a quale imbrunire si fa riferimento nel titolo della tua opera? L’attesa è qualcosa di indefinito,eppure ha connotazioni forti con l’anima. Tutti siamo in attesa di qualcosa, un tassello che completi quel mosaico così[…]

attesa-imbrunire-libro

L’attesa dell’imbrunire

Non il solito romanzo rosa, ma una scrittura potente, magnetica, e colpi di scena come non ci si aspetterebbe in uno scritto sull’amore e per l’amore. La scrittrice Erika Caradonna, ne “L’attesa dell’imbrunire”, intesse una trama che, partendo da Gabriel e Adele, i due protagonisti, finisce per lasciare ampio spazio alla protagonista “occulta”: Sara. Molto[…]

perche-gli-alberi-perdono-le-foglie-libro

Perchè gli alberi perdono le foglie?

«Il caos è un bene perché cambia continuamente le cose. Le rende imprevedibili, e per questo meno banali. Non è semplice avere a che fare con l’originalità del caos, ma il cambiamento è necessario alla vita.» E’, questa, solo una delle massime “sapienziali” contenute in Perché gli alberi perdono le foglie di Samantha Bevoni, un[…]

cheesecake-cuore-libro

Il cheesecake del cuore e altre dolci merende a New York

Kaitlin Lily Miller orchestra una storia d’amore come non si vedeva da tempo, che, anche grazie alla suggestiva ambientazione newyorkese, evoca la bellezza semplice e “casta” di certi film hollywoodiani degli anni ’50 e ’60. C’è una dolcezza diffusa, una leggerezza ritrovata, fra le pagine de Il cheesecake del cuore, le quali consentono di assaporare[…]

samantha-bevoni-scrittrice

Intervista a Samantha Bevoni Scrittrice

Dopo aver letto il suo libro “Polymeri”, la scrittrice Samantha Bevoni ha risposto così alle nostre domande. Puoi spiegare il motivo della scelta del titolo della tua raccolta? Da cosa nasce la tua esigenza di esprimerti sotto forma di poesia “multilivello”? P-O-L-Y-M-E-R-I rimanda al mondo della chimica, come è facile immaginare. Da qui, ho tratto[…]

polymeri-libro

Polymeri

Non capita sovente di leggere righe che sappiano condurre il lettore al di fuori dello spaziotempo coevo, in un tópos “altro”, indefinito, oltremodo libero, dove poter galleggiare ammaliati dall’attesa inappagata eppur soddisfacente del sogno. Non capita sovente, eppure Samantha Bevoni, nel suo Polymeri è senz’altro riuscita nel realizzare l’ardua alchimia, mediante una serie di poesie[…]