intervista a maria caterina basile

Intervista a Maria Caterina Basile

Dopo aver letto il volume “Vita di Paese”, l’autrice Maria Caterina Basile ha risposto così alle nostre domande. Il protagonista di “Vita di Paese”, Damiano Pellegrino, incarna le inquietudini – spesso inespresse – di tanti emigrati: perché hai scelto di raccontare il “lato oscuro” del fenomeno migratorio? Quanto pensi questo lato in ombra esista e[…]

intervista a maria caterina basile

Intervista ad Arizona Ross

Dopo aver letto il volume “Il ponte tra me e te”, l’autrice Arizona Ross ha risposto così alle nostre domande. Innanzitutto, partiamo dal titolo: quale e quanta importanza riveste il ponte di Brooklyn, evocato sin dal titolo del tuo romanzo? Più in generale, qual è la potenza iconica del ponte sospeso più famoso al mondo?[…]

intervista a maria caterina basile

Intervista a Viola Musaraj

Dopo aver letto il volume “Dark Dreams”, l’autrice Viola Musaraj ha risposto così alle nostre domande. Innanzitutto, il titolo: perché scegliere di sottolineare l’aspetto più “oscuro” della vicenda, se per tanta parte trattasi di romanzo giovanilista con qualche concessione al romanzo “rosa”? Il punto centrale della saga, che sarà ancora più chiaro con i sequel,[…]

intervista a maria caterina basile

Intervista a Stefania Calesini

Dopo aver letto la silloge poetica “Richiami di deriva”, l’autrice Stefania Calesini ha risposto così alle nostre domande. Innanzitutto, come leghi “la deriva” cui fai riferimento nel titolo a componimenti spesso, se non gioiosi, quantomeno “sereni”? La deriva è il desiderio di andare senza schemi prefigurati, di fuggire da rotte designate e previste. É l’inquietudine[…]

intervista a maria caterina basile

Intervista a Mario Grasso

Dopo aver letto il romanzo “L’idea fissa”, l’autore Mario Grasso ha risposto così alle nostre domande. Innanzitutto, una brevissima presentazione per i lettori. Ringrazio il tuo sito per l’ospitalità concessa a un nostalgico del ’68 che ancora cova in un angolino del suo cuore la speranza (utopica?) di una società in cui il valore delle persone sia[…]

intervista a maria caterina basile

Intervista a Renato Esposito

Dopo aver letto il romanzo “Delitto e castigo”, l’autore Renato Esposito ha risposto così alle nostre domande. Quali le motivazioni che ti hanno spinto a scrivere, ed a scrivere ripartendo da un caposaldo della letteratura mondiale quale il capolavoro di Dostoevskij? Non hai temuto – pur di sfuggita – di non “essere all’altezza” del compito?[…]

intervista a maria caterina basile

Intervista a Marco Maria Orlandi

Dopo aver letto il poema “L’Inferno”, l’autore Marco Maria Orlandi ha risposto così alle nostre domande. Innanzitutto, non hai provato una pur fugace soggezione, nell’intitolare la tua opera alla stregua di quella che è – con buona probabilità – la più nota opera letteraria italiana nel mondo? Titolo, suddivisione in 34 Canti, endecasillabi, rime incatenate:[…]

intervista a maria caterina basile

Intervista a Luca Bartolomei

Dopo aver letto la silloge di poesia “L’inganno e altri racconti”, l’autore Luca Bartolomei ha risposto così alle nostre domande. Innanzitutto, una curiosità: riportando nel titolo proprio “l’inganno” vuole in qualche modo sin da subito sottolineare che trattasi di racconti fondati su “doppiezza”, “sorpresa”, “imprevedibilità”, o cos’altro? Non ritengo ci sia un racconto più significativo[…]

intervista a maria caterina basile

Intervista a Riccardo Grechi

Dopo aver letto la silloge di poesia “Nell’arte dell’io”, l’autore Riccardo Grechi ha risposto così alle nostre domande.  Come mai hai scelto, per esprimere te stesso, la forma poetica, o per meglio dire aforistica? Qual è, per te e per la tua sensibilità, il valore aggiunto di formule testuali brevi e caustiche? Mi definisco una[…]

intervista a maria caterina basile

Intervista a Lina Giudetti

Dopo aver letto il romanzo “Anime di Luce – Perseo”, l’autrice Lina Giudetti ha risposto così alle nostre domande. Il tuo romanzo sin dal titolo (le “Anime di Luce” sono i “figli di Sirio”, extraterresti) sembra inserirsi in una summa della mitologia atlantidea, egiziana e quindi greca, all’interno della quale scegli di sviscerare – arricchendolo[…]