Come imparare l’arte della manipolazione mentale

Chi non ha sognato almeno una volta di poter orientare i comportamenti altrui, verso la propria convenienza?

Moltissimi di noi, se non tutti, nei più svariati campi – amore, amicizia, lavoro – si siamo chiesti, magari in situazioni particolarmente “delicate”, come poter accedere a quella che appare dote appannaggio di pochissime, privilegiate persone.

Tuttavia, se è indubbiamente vero che pochi “eletti” hanno un naturale carisma, è altresì dimostrato che esistono svariate tecniche – affinate nel corso dei secoli – atte all’uopo; tecniche che, in una società fondata sulla comunicazione – verbale e non – vengono insegnate a leaders politici, artisti, intellettuali pubblicamente esposti.

L’agile volume di Walter Marcucci prova – e riesce, dal nostro punto di vista – a “smontare il giocattolo”, mostrandone passo passo, con un approccio decisamente pragmatico e orientato allo scopo, tutti gli ingranaggi interni.

L’autore nel suo “Come imparare l’arte della manipolazione mentale” compone un puzzle organico e sistemico delle discipline che hanno contribuito a fondare un vero e proprio “marketing della comunicazione”, oggi più che mai utilizzato nei messaggi veicolati dai media, non di rado costruiti ad hoc per solleticare meccanismi interni, connaturati all’essere umano.

Un “breviario” essenziale, che punta alla “pratica” più che alla “grammatica”, per chi voglia immergersi in un mondo interessante e attualissimo.

ACQUISTA IL LIBRO QUI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *