Il segreto del Danubio

Un orfanotrofio ungherese, intrighi internazionali, un pool di ragazzi “speciali”, un’organizzazione benefica che si sospetta esser paravento per attività ben meno edificanti, rapporti interpersonali che si creano e si disfano: questi gli ingredienti principali del mix avvincente orchestrato dalla scrittrice Maddalena Tosi ne Il segreto del Danubio.

Un romanzo che fluisce con naturalezza, proprio come il fiume del titolo, tacito custode di un antico gioiello – e di un imperscrutabile segreto – in grado di brillare, soltanto, tuttavia, per chi abbia capacità e sensibilità adeguate; un romanzo che si lascia divorare, coinvolgente grazie anche alla narrazione in prima persona dei personaggi in scena.

Julia, la protagonista, rappresenta senz’altro la “chiave di volta” dell’intero libro, ma non si può dimenticare Daniel, di cui lei è perdutamente innamorata; poi, fra gli altri, Margaret e Demeter, compagni d’infanzia e suoi congiunti in un comune destino, ricco di colpi di scena, quasi mai benevoli.

Un libro “aperto”, che si presta alla sorpresa, al pathos, tanto snello nella forma quanto appetitoso nella trama, con un epilogo che scioglie i nodi che accompagnano l’intero corso della lettura, lasciando presagire che Julia – nonostante una normalità apparente – ancora deve “combattere” per la serenità propria e dell’intero genere umano.

Una spy story imperdibile e consigliatissima!

ACQUISTA IL LIBRO QUI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *