Il rimbalzo del gatto morto

PalermoIL RIMBALZO DEL GATTO MORTO è un libro originale, divertente e sorprendente.

Sin dal titolo, “rubato” dal gergo finanziario, ad indicare “un rialzo repentino, ma soprattutto illusorio e temporaneo, di un titolo azionario, che non interrompe però la vera natura ribassista”, il volume presagisce una scrittura oculata, preziosa, vivace, mai asfittica.

La narrazione, con i capitoli inizialmente “assegnati” a diversi coprotagonisti, sembra quella tipica di una raccolta di racconti, che tuttavia – come rivi diretti inevitabilmente al mare – trovano progressivamente la propria essenza in un’unica – coerente, affascinante e accattivante – struttura sistemica: un mosaico in fieri, a cospetto del quale,  inizialmente frastornati, si finisce per subire la malìa della visione d’insieme, avvincente nella sua complessità “liquida”.

Giuseppe Siino è dunque autore meritorio di un romanzo corale, lieve, pur mai banale, la cui trama fluisce piacevolmente non priva di colpi di scena, capaci di imprimere un ritmo sostenuto, a tratti incalzante, alle immagini che il lettore piacevolmente introietta pagina dopo pagina.

Convivono nel romanzo l’amore esperito e perso, la morte e il mistero, il sesso ed il denaro, l’amicizia, la movida palermitana, persino l’alta finanza e l’usura: ingredienti tutti sapientemente mescolati sino a sublimare in un’opera prima di grande bellezza.

A questo punto, soffermarsi sui singoli personaggi (Roberto, Camilla, le amiche M&M’s, i due poliziotti, ecc.) sarebbe riduttivo, per un autore poliedrico che mette qui in campo ottime capacità stilistiche, prima che narrative.

Un libro che ben si presta a più livelli di lettura, nei quali il lettore attento scoprirà sfumature sempre nuove ed intriganti: consigliatissimo!

ACQUISTA IL LIBRO QUI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *