Lo sterminio

lo sterminio orcoOrchi contro umani, alla terza guerra fra loro: le prime due vinte dagli uomini, la terza con gli orchi in netto predominio, lanciati alla conquista dei “Territori Occidentali”.

E’ un’umanità allo sbando quella descritta da Simone Scala nel suo racconto breve, Lo sterminio: gli orchi, decisi a far pagare a caro prezzo gli abusi e le violenze perpetrate dal genere umano durante le prime due guerre, abbandonano le mezze misure, disconoscendo tolleranza e rispetto della popolazione civile; finiscono per uccidere donne, vecchi, bambini, per depredare ed incendiare, come nella peggior tradizione militare.

Per fortuna, in ogni esercito (e quello degli orchi descritto dall’autore somiglia spaventosamente al “millenario” del III Reich) esistono mosche bianche, in grado di far prevalere pietas e coscienza: Bagor è un balestriere dal cuore pulito che, scoprendo nella distruzione circostante due umane, una donna, Shira, e sua nipote Jokyka, salva loro la vita, a rischio della propria, se scoperto.

Se le ritroverà dinanzi al plotone di esecuzione di cui fa parte, in quella che è la “soluzione finale” portata avanti dal perfido Hogor; ma Jokyka ha un asso nella manica, un alleato storico degli umani, la cui venuta solo lei può presagire…

Un racconto snello e piacevole, scritto magistralmente: altra ottima prova di Simone Scala.

ACQUISTA IL LIBRO QUI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *