Sotto lo stesso cielo

ragazzi-799x560

Sotto lo stesso cielo, di Barbara Martinucci, è un libro del filone cosiddetto giovanilista, che con leggerezza tratta dei temi principe dell’adolescenza: amicizia, amore, rapporti familiari.

Scritto magistralmente, grazie ad una ben orchestrata sintassi in cui trovano naturale equilibrio discorsi diretti e indiretti e ad un lessico comune benchè mai banale, narra le vicende di quattro giovani – Michael, Thomas, Penny, Emma – compagni di college e di vita, in un’America opulenta e “da cartolina”: quella di Pasadena, California.

Le case da sogno con giardino e piscina, il mare che lambisce spiagge ambitissime ed elitarie, le scorribande a Beverly Hills sono pane quotidiano per i protagonisti, completamente immersi in sé e focalizzati sul proprio mondo (disinteressati o forse incapaci di vedere eventualmente oltre la propria peculiare condizione, verrebbe da dire).

E’ una adolescenza talora insoddisfatta e riottosa, quella raccontata da Barbara Martinucci: capita al lettore, quando non si identifichi con uno dei personaggi, di percepirsi alieno a cospetto di siffatta realtà patinata che poco somiglia a quella – decisamente “quotidiana” – dei più.

Fra le righe del racconto, riecheggia l’eco di fiction americane adolescenziali di grande successo (innanzitutto, Beverly Hills 90210; in seconda battuta, non tanto per l’ambientazione quanto piuttosto per le tematiche trattate, Dawson’s Creek), e lo scritto ben si presterebbe ad un adattamento televisivo.

Il forte accento sulle emozioni, la usualità delle situazioni (se fosse già una fiction, parleremmo di format), l’ambientazione da primo mondo e l’età acerba dei protagonisti ne fanno un romanzo votato ad un target giovane.

ACQUISTA IL LIBRO QUI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *