L’egoismo del respiro

trasferimento (3)

Giada Strapparava, promettente e brillante scrittrice, al suo esordio con il thriller  L’egoismo del respiro stupisce meravigliosamente per la sua trama intensa e coinvolgente. Colton Miller, è il protagonista del romanzo, un uomo apparentemente tranquillo che lavora in una tavola calda a Sacramento, ma dietro la sua figura di ottimo lavoratore e buon amico, si nasconde un uomo tormentato dalla sua infanzia e un  carnefice capace di creare terribili atti di violenza nei confronti di coloro i quali definisce  “peccatori”.

“L’egoismo del respiro” é una lettura ricca di colpi di scena, che scava nel profondo della coscienza umana e ne mostra la sua fragilità, profondità ed orrore.Scritto in maniera discreta, può vantare di un’indiscussa trama originale, anche se spesso qualche piccolo intoppo durante la lettura non manca. Questione di piccole accortenze. Crudo al punto giusto, con un finale davvero sorprendente, il libro si lascia leggere abbastanza velocemente. Personaggi descritti in maniera non troppo superficiale nè prolissa, che alimentano una trama originale e la completano meravigliosamente.

Consiglio vivamente la lettura di questo thriller, il quale intreccia : amore, desiderio, orrore, rabbia, dolcezza.

Un romanzo d’esordio tutto da leggere.

Recensione a cura di: Elena Gimmati.

ACQUISTA IL LIBRO QUI.

One thought on “L’egoismo del respiro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *